Home » Animali Domestici » Gatto depresso: cosa fare
depressione del gatto cosa fare

Gatto depresso: cosa fare

Come per l’essere umano, anche il gatto può soffrire di depressione, causata da momenti particolari tristi o difficili che deve affrontare. Nella guida di seguito, sono riportati alcuni suggerimenti utili a mio avviso, che vi permettono di capire se il vostro gatto è depresso.

Due dei sintomi più evidenti sono l’inappetenza e l’apatia: se il vostro gatto prima si dimostrava vivace ed improvvisamente appare spento e disinteressato al cibo, allora molto probabilmente il gatto è depresso. Ma per capire il malessere del pelosetto è importante tenere in considerazione anche le ore del sonno. Se il vostro gatto dorme più del solito, allora potrebbe essere un sintomo della malattia.

Le cause più comuni di questa patologia possono essere diverse come ad esempio un lutto, un nuovo arrivo in casa (un bebè o un nuovo cucciolo), un trasloco, l’affidamento dell’animale ad altre persone, e via dicendo..

Ma una volta consultato il vostro veterinario di fiducia ed accertato che il gatto è depresso, ecco alcune soluzioni che possono combattere il problema:

  • la prima cosa necessaria da fare è quella di stargli vicino, cercare di coccolarlo il più possibile e farlo giocare. Il bisogno di affetto lenisce il dolore
  • se è inappetente è fondamentale proporgli i suoi piatti preferiti. Si possono scegliere anche alimenti tiepidi in modo tale che l’odore si propaghi per casa, stimolando  il gatto a nutrirsi
  • può sembrare stupido, ma parlare al gatto può essere un buon espediente. Non perchè il micio sia in grado di comprendere ciò che dite, ma semplicemente perchè il suono della voce umana allontana l’idea dell’abbandono soprattutto se il felino ha subito un lutto. E’ stato appurato che la voce rassicura l’animale convincendolo di non essere solo

Gli animali hanno molti degli stessi sentimenti degli essere umani. Le azioni del vostro gatto non possono essere spiegate solo con l’istinto animale. Quanto più iniziate a conoscere il vostro gatto meglio riuscirete a capire come lui si sente. Quindi è di fondamentale importanza trascorrere del tempo con il vostro amico a quattro zampe.

Rimedi naturali per combattere la depressione del vostro gatto

Ma se non riuscite a risollevare il morale del vostro gatto allora è importante affidarvi a madre natura. In commercio esistono delle gocce ai fiori di Bach che possono rivelarsi davvero molto utili. Possono essere somministrati sia ai gatti che ai cani e servono a superare momenti di shock.

Queste gocce agiscono sull’animale migliorando sensibilmente l’umore e stimolando l’appetito. Potete trovarli facilmente in alcune farmacie che vendono medicine per animali, oppure in alcuni negozi online.

Tuttavia pur trattandosi di un prodotto naturale è consigliabile non abusarne nell’uso, ma è indispensabile seguire scrupolosamente tutte le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo.

Si dice che la depressione è una malattia della modernità. Come potete constatare non riguarda solamente la specie umana ma anche quella animale. Tuttavia per evitare che questo accada dovete giocare con il vostro gatto in maniera regolare. Questo è il modo più semplice e più efficace per mantenerlo attivo non solo fisicamente ma anche emotivamente.

Spero di essere stata di aiuto anche questa volta…

A presto!

Un Commento

  1. Grazie per i consigli speriamo che funzionino anche sulla mia micia! Vederla così deprime anche me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *