come addestrare il siberian husky

Come addestrare un Siberian Husky

Contenuto dell'articolo

Il Siberian Husky è un cane di taglia grande, il pelo è morbido ed inoltre è molto folto.

Il pelo, a proposito, è di media lunghezza, e non solo lo protegge dal freddo, ma diviene anche un buon isolante contro il caldo. Le orecchie sono piccole e di forma triangolare. Il cranio è rotondeggiante e il muso è di lunghezza media.

Il siberian husky è un cane agile e molto muscoloso, possiede una notevole resistenza alle intemperie e alla fatica. Ha un carattere molto dolce e sa essere molto affettuoso. Se non riesce a socializzare nei primi mesi con i membri della famiglia, può diventare molto timido.

Come si addestra un siberian husky

Il siberian husky non è un cane facilmente addestrabile, per tale ragione è indispensabile impartigli l’educazione fin dai primi mesi, quando è ancora cucciolo. Per ottenere dei buoni risultati occorre addestrarlo con dolcezza ma con tono deciso.

Il modo migliore per iniziare l’addestramento è il gioco. Molto spesso questo cane viene adottato come animale da compagnia, ma non bisogna dimenticare tuttavia, che è un cane che necessita di grandi spazi e di tanto movimento fisico quotidiano. Per tale ragione questo animale non è adatto per chi conduce una vita prettamente sedentaria.

Come è stato ribadito precedentemente, non è un cane facilmente addestrabile, proprio a cuasa della sua impulsività. Però la tecnica che viene usata per impartire la giusta educazione è la stessa che si usa per gli altri cani, vale a dire: il premio per incoraggiare un comportamento positivo, mentre non bisogna picchiarlo se adotta un comportamento negativo.

Sicuramente per poterlo educare ci vuole molta fermezza e pazienza, però questo non significa che sia un’impresa difficile. E’ necessario tenere presente che il siberian husky è un cane testardo, perciò cercherà di fare soltanto ciò che lui ritiene abbia un senso.

Quando gli si da un comando, è di fondamentale importanza guardarlo negli occhi, utilizzando questo piccolo accorgimento, il comando stesso si rafforzerà.

La giusta alimentazione

Generalmente i cani polari hanno delle esigenze alimentari diverse rispetto agli altri cani: ad esempio, presentano la necessità di mangiare una grande quantità di pesce e di carne in modo da proteggersi dal freddo.

Tuttavia per crescere sano e robusto ha bisogno di una corretta e sana alimentazione. Per tale ragione è molto importante dargli il giusto quantitativo di proteine, carboidrati, grassi e vitamine.

Da cucciolo è fondamentale farlo mangiare per 3 volte al giorno, mentre da adulto 2 pasti sono più che sufficienti..

La scelta del tipo di alimentazione è spesso soggettiva e la scelta viene fatta tra i mangimi umidi, secchi e l’alimentazione casalinga. Tra le tre opzioni, sicuramente quella più completa è l’alimentazione secca, ossia quella a base di crocchette.

Nei mesi estivi invece, con l’aumentare del caldo, è possibile dare al proprio amico a quattro zampe anche dei cibi di carne in scatola, frutta e qualche osso di pelle per la dentizione.

Mentre gli alimenti da evitare sono i seguenti: cioccolata, salse, dolciumi, ossa di pollo e coniglio, e lische di pesce.

A presto!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.