Home » Alimentazione animali » Mancanza di appetito nel cane: cause e rimedi

Mancanza di appetito nel cane: cause e rimedi

Contenuto dell'articolo

Ci sono alcuni momenti particolari in cui il vostro amico a quattro zampe non ha nessuna intenzione di divorare la sua bella scodella di cibo, appare stanco e inappetente?

Questo fa pensare a un cane schizzinoso oppure è sintomo di qualche malattia particolare? Se con il cambiare delle stagioni questo è normale, bisogna tuttavia stare attenti a non sottovalutare il problema perchè dietro potrebbe nascondersi qualche insidiosa patologia.

Possono essere tanti i motivi per cui un cane rifiuta il cibo: molto spesso capita che l’animale è stanco della solita pappa. Questo succede quando per molto tempo diamo sempre il solito cibo oppure dopo  continui assaggini dei nostri alimenti il peloso diventa goloso e non si acconta più dei soliti bocconi di carne o croccantini.

Ciò nonostante bisogna tenere in considerazione se l’inappetenza è eccessiva oppure si tratta soltanto di poco appetito.

Quindi se l’animale mangia poco, ma comunque mangia la situazione non è grave perchè dopo poco tempo il cane riuscirà a trovare nuovamente il suo appetito. Se  invece rifiuta completamente il cibo per oltre 24 ore è bene contattare il proprio veterinario di fiducia.

I sintomi

Se il comportamento anomalo del cane è associato ad altri sintomi, quali: diarrea, febbre, vomito, respiro affannoso ed eccessiva salivazione allora in questo caso potrebbero essere  dei piccoli campanelli di allarme.

Quali sono le cause?

All’origine dell’inappetenza potrebbero esserci cause psicologiche dovute ad esempio ad un trasloco, ad una perdita di una persona cara, alla presenza di un nuovo animale in casa e via dicendo..

Ma anche una febbre, una cura farmacologica o un vaccino fatto da recente potrebbero portare ad una riduzione di appetito.

Tuttavia la tranquillità del piccolo peloso è fondamentale per il suo benessere psico-fisico pertanto è fondamentale rendere confortevole la zona in cui mangia.

Purtroppo ci sono anche altre cause che nascondono malattie molto più gravi quali: problemi cardiaci, insuffienza renale, tumori, e altri tipi di patologie. Quindi è bene non sottovalutare il problema ma è consigliabile contattare il prima possibile il veterinario. Ovviamente è d’obbligo una visita dal medico se si vuole risolvere al più presto il problema.

Quindi interveniamo in tempo, non lasciamo il nostro amico a quattro zampe più di 24 ore senza mangiare..

Nei casi di lieve entità invece, per la mancanza di appetito dovuta a stress o ad altri fattori di natura psicologica si può provare con dei semplici rimedi ad esempio: una piccola passeggiata prima dell’ora di pranzo, in questo modo l’appetito potrebbe essere stimolato, oppure eliminare dal suo regime alimentare  snack golosi o altri tipi di biscotti al fine di variegare la sua dieta, oppure dar da mangiare al cane sempre allo stesso orario.

Pertanto la mancanza di appetito nel cane può essere dovuta semplicemente ad un capriccio o al cambiamento della stagione. Ma se si protrae per lungo tempo è bene misurare la temperatura del peloso, controllare feci e urine, ed infine esaminare l’interno della bocca. Mettendo in atto questi piccoli accorgimenti si potrà riuscire a risolvere il problema in tempi adeguati.

A presto!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *