Home » Alimentazione animali » Come preparare cibo per gatti fatto in casa

Come preparare cibo per gatti fatto in casa

Contenuto dell'articolo

Il cibo per gatti fatto in casa è per alcuni la regola generale, mentre per altri è un’eccezione, da applicare quando finiscono le scorte all’improvviso. Quello che conta ad ogni modo è nutrire il gatto con alimenti equilibrati che contengano tutto ciò che gli serve, evitando i cibi che gli fanno male (si veda a tale proposito l’ultimo paragrafo). È difficile impostare un’alimentazione completamente fatta in casa perfettamente tarata sulle esigenze dei felini, tuttavia il proprio veterinario può fornire in tal senso delle utili indicazioni in base allo stato di salute, le abitudini e l’età del proprio amico a quattro zampe.

Alcune sostanze fondamentali per la salute del piatto come la taurina ad esempio, sono addizionati nei preparati alimentari specifici per gatti ed è difficile fornire loro il giusto apporto senza ricorrere al cibo pronto. Al di là di questa considerazione, l’intento dell’articolo è fornire qualche spunto per preparare del cibo per gatti sano e a basso costo, che, non dimentichiamolo, deve essere sempre accompagnato da una scodella di acqua fresca, (da cambiare più volte al giorno soprattutto d’estate).

Low cost e sano: il cibo per gatti fatto in casa

La prima ricetta che vogliamo proporti si realizza con solo quattro ingredienti:

  • 70 g di carne magra
  • 50 g di riso
  • 15 g di carote
  • 1 g d’olio d’oliva

Tutti gli ingredienti vanno cotti ed addizionati, qualora rappresentino l’unica base della dieta e non una eccezione una tantum, con prodotti e integratori specifici che si possono reperire nei negozi per animali. La razione ha un peso di circa 150 g (considerando anche l’acqua che viene trattenuta dal cibo cotto) e va frazionata in più pasti al giorno.

Per preparare invece un paté a base di pesce, ecco il quantitativo per realizzare 10 o 12 barattolini, da tenere pronti all’occorrenza senza dover cucinare tutti i giorni:

  • 500 g di pesce
  • tre pugni di riso
  • una zucchina che può essere sostituita dallo stesso peso in spinaci
  • una carota
  • 2 g d’olio

Dopo aver lavato e pulito le verdure, facciamole bollire aggiungendo il pesce e proseguendo la cottura per circa mezz’ora. Completare unendo anche il riso e mescolando fino a raggiungere la cottura ideale indicata sulla confezione della pasta. Lasciamo raffreddare il composto e frulliamo il tutto, aggiungendo un pizzico di sale e un filo d’olio. Tutti i barattolini vanno riempiti e sigillati per poi essere lasciati un quarto d’ora nell’acqua bollente (per la chiusura sottovuoto). Dopo che si saranno raffreddati possono essere conservati nella dispensa o in un frigorifero.

Hai finito le scatolette? Prepara cibo per gatti fatto in casa al tuo micio

C’è chi offre al gatto gli avanzi del proprio pranzo o della cena ma è bene ricordare che oltre a non rappresentare un pasto equilibrato, esistono alcuni cibi che il gatto non deve assolutamente ingerire. Tra questi ricordiamo i cibi ricchi di spezie, pepe e peperoncino, le fritture, l’aglio, la cioccolata, i salumi, il cibo freddo, la carne cruda, l’avocado e le uova crude, il caffè e i cibi scaduti, la cipolla e i dolci, la patata e i formaggi stagionati, il latte e i derivati, le olive e le noci, le lische di pesce e le ossa di pollo, l’uva e il cibo per cani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *