Home » Animali Domestici » Come giocare con il gatto: idee fai da te

Come giocare con il gatto: idee fai da te

Contenuto dell'articolo

Quanti giochi, pelouche, piume, palline hai già acquistato per il tuo gatto, rendendoti conto che quasi sempre è più interessato alla confezione rispetto a ciò che c’è dentro? 😉 In questo articolo vogliamo proporti alcune attività fai da te per far divertire il micio con materiali e oggetti che hai già in casa! Con il vantaggio di renderlo davvero felice e risparmiare qualche euro (che probabilmente spenderai comunque per lui!).

La prima attività che vogliamo proporre a te e al tuo gatto riguarda l’acqua: notoriamente questi animali non amano essere bagnati, tuttavia la maggior parte di loro adora l’elemento-acqua. Probabilmente ti sarà capitato di osservare il tuo amico immergere uno zampino nel bicchiere colmo d’acqua oppure in una bacinella, intento ad osservare le increspature. Allora puoi provare a riempire un contenitore dalla forma stabile con dell’acqua e lasciarvi galleggiare sopra delle palline di carta stagnola. Il gatto molto probabilmente sarà attirato dalla novità e dal luccichio delle piccole sfere e cercherà acchiapparle!

Come giocare con il gatto: idee creative con materiali di recupero

Per creare delle piccole prede puoi utilizzare dei materiali di recupero che molto probabilmente hai già in casa, come la carta stagnola che abbiamo utilizzato anche nell’attività precedente, oppure tappi di sughero, cerchietti di plastica prelevati dalle bottiglie dell’acqua e dei succhi di frutta, rimasugli di carta regalo e così via. Tutti questi piccoli oggetti possono essere forati o inseriti direttamente in alcuni nastri, che farai strisciare sul pavimento: il rumore e il movimento attireranno sicuramente l’attenzione della tua piccola tigre. Ricorda che questi giocattoli devono essere utilizzati solo sotto la tua supervisione perché oggetti come i laccetti, gli elastici e il sughero potrebbero rompersi ed essere ingeriti.

Scatoloni e spago: come giocare con il gatto

Puoi creare un bel tiragraffi fai da te utilizzando dello spago e arrotolandolo fitto e stretto in alcune assi o cassette di legno, o anche vecchie sedie, o la gamba del tavolo: in questo modo il tuo gatto potrà affilarsi le unghie (e magari risparmierà il divano). L’importante è che il gioco sia collocato in un punto visibile della casa perché a quanto pare, gli scienziati hanno scoperto che i felini sono più interessati a farsi le unghie non su specifici oggetti ma a seconda del luogo in cui questi sono collocati. Spesso il luogo favorito per farsi le unghie è nei pressi dell’ingresso di casa: se già non li hai individuati perchè il micio è con te da poco o avete cambiato casa recentemente, in breve tempo scoprirai quali sono i suoi posti preferiti per la quotidiana manicure.

Gli scatoloni sono la passione di ogni gatto e utilizzando forbici, taglierino e un po’ di spago potrai bucherellare e assemblare le scatole creando passaggi tra una e l’altra: il micio si divertirà tantissimo ad attraversarli e nascondersi prima dei suoi agguati. Se aggiungerai un cuscino, sicuramente non mancherà di appisolarsi dentro la nuova casetta.

Sfruttando le scatole puoi creare anche dei divertenti cucù: pratica tre o quattro fori equidistanti sullo stesso lato della giusta grandezza e fai spuntare e poi nascondere dei piccoli oggetti per attirare la sua attenzione: il fortunato felino di casa apprezzerà sicuramente questo gioco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *