Home » Addestramento animali » Addestrare un cane aggressivo

Addestrare un cane aggressivo

Contenuto dell'articolo

E’ stato appurato da una recente ricerca che l’aggressività nel cane e nel gatto può avere molteplici origini. Infatti lo stato di salute del nostro amico a quattro zampe, oppure i trascorsi o l’ambiente in cui vive  possono essere focolai di manifestazioni aggressive.

Ma per la formazione del carattere dell’animale, è molto importante se non addirittura fondamentale il modo in cui il proprietario si relaziona con lui.

Nell’ambiente in cui vive, ci devono essere delle regole ben specifiche da rispettare con costanza e coerenza.

Alcune considerazioni di ordine generale

Ringhiare, mostrare i denti, mordere sono comportamenti di natura aggressiva considerati normali, ma quando questi tipi di atteggiamenti sono rivolti all’uomo, beh, in questo caso non devono in nessun modo essere tollerati.

Il nostro animale non deve mai permettersi di ringhiare o di mostrarci i denti: se lo fa significa che c’è un qualcosa di sbagliato nel nostro metodo educativo. Purtroppo questi segni, gran parte delle volte vengono ignorati se non addiritura sottovalutati dai proprietari.

Con la mania di voler umanizzare e comprendere tutti i comportamenti dei cani, ecco che si perde di vista il vero carattere del cane. Allora cosa bisogna fare in questo caso?

LA prima cosa che bisogna fare è fargli capire chi è il vero capobranco. Se non vede in noi la vera figura del capo branco molto probabilmente prenderà il nostro posto, pretendendo che tutti anche i componeneti stessi della famiglia si comportino come se fosse lui il capo branco.

Quindi, prima vi renderete conto della situazione  e prima si potrà trovare una soluzione per poter risolvere il problema. Naturalmente per poter riscontrare i primi risultati, occorre tanta pazienza, una forte determinazione e tanta costanza.

Tutta la famiglia deve essere consenziente nell’adottare le regole impartite dal capo branco, e cercare di metterle in pratica ogniqualvolta che ci si relaziona con l’animale.

Tipi di aggressività

  • territoriale: il cane può diventare aggressivo perchè difende il suo territorio, o magari perchè decide di proteggere il suo giocattolo preferito, il suo cibo, o il suo proprietario. Infatti molto spesso accade che il proprietario essendo iperprotettivo, molto probabilmente anche il cane sarà iper attaccato e quest’ultimo scambierà la sua insucurezza e la sua morbosità per affetto. Quindi appena qualcuno si avvicina al suo padroneil  cane tende a mordere. E qual è l’atteggiamento del proprietario? Invece di correggerlo, lo stringe ancora di più a sè continuando in questo errato comportamento di iper protezione incoraggiando in questo modo il cane ad essere ancora più aggressivo.
  • Predatoria: si ha contro animali, persone o oggetti in movimento. In pratica il cane rincorre ed in alcuni casi arriva anche a mordere. Se si ha questo tipo di cane allora è cosigliabile bloccarlo fin da subito prima che arrivi a mordere. Non intervenendo immediatamente  non si fa altro che incoraggiare il cane a continuare questo tipo di atteggiamento
  • paura: se l’animale pensa di essere in pericolo, molto probabilmente si potrà scatenare l’aggressività da paura. Però  a volte può succedere che questo tipo di aggressività dipenda da una non corretta socializzazione del peloso.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *