Home » Animali Domestici » Come aprire una toelettatura per cani: consigli pratici
A cute little terrier breed dog taking a bubble bath with his paws up on the rim of the tub

Come aprire una toelettatura per cani: consigli pratici

Contenuto dell'articolo

Se ti piacciono gli animali probabilmente avrai preso in considerazione l’idea di lavorare insieme a loro e l’apertura di una toelettatura per cani potrebbe essere un tipo di attività che ti consente di ottenere un buon guadagno senza tante complicazioni. Come per tutti i lavori autonomi però bisogna esaminare con attenzione diversi fattori prima di gettarsi a capofitto negli investimenti ed in questo approfondimento vogliamo illustrarti alcune considerazioni su cui ragionare prima dell’avvio.

Per prima cosa è necessario avere bene in mente la situazione già esistente in termini di domanda ed offerta di un servizio simile nella tua zona e secondariamente, essere in possesso di un certificato che abilita allo svolgimento della professione.

Come aprire una toelettatura: passione e burocrazia

Non basta la passione per gli animali ma serve proprio un attestato che consenta di essere riconosciuto come un professionista qualificato. È necessario quindi che tu segua uno o più corsi appositamente strutturati per apprendere tutte le varie mansioni che andranno svolte nell’esercizio della tua nuova attività. Il corso ovviamente deve essere estremamente serio e rilasciare un certificato riconosciuto a livello nazionale.

Solitamente tali corsi sono suddivisi in una parte teorica e in una pratica, strutturati in base al superamento di test che consentono di valutare la propria predisposizione e ciò che si è appreso fino a quel momento. Se riesci ad ottenere un buon punteggio, la tua attività potrà giovare ulteriormente di una maggiore professionalità ed attirare e fidelizzare più clienti.

Una volta che hai ottenuto la qualifica devi rivolgerti all’ASL di riferimento che effettuerà dei controlli nei tuoi locali. Il locale deve essere adibito e sistemato con cura, ovviamente nel rispetto di tutte le norme igieniche e sanitarie (che risultano particolarmente rigorose dato che si tratta di lavorare con gli animali).

Controlli ASL, commercialista e attrezzature: ecco come aprire una toelettatura

Tornando ai requisiti per l’apertura dell’attività, ovviamente bisogna registrare una partita Iva ed avere un commercialista di riferimento per tenere sotto controllo la contabilità e gli aspetti fiscali in maniera che tu possa dedicarti esclusivamente al negozio.

Dopo aver superato i vari test dell’igiene, se già non hai provveduto, dovrai acquistare i vari articoli per lo svolgimento dell’attività, come vasche, prodotti per il lavaggio e l’asciugatura, rasoi elettrici e lame, ganci e catenelle (in maniera da assicurare i cani ed evitare movimenti bruschi durante la pulizia). Sarà importante disporre anche di ottimi prodotti antiparassitari che potrebbe essere richiesti per completare un servizio di toeletta.

Gli esperti consigliano di acquistare sin da subito dei prodotti e delle attrezzature che rimuovano peli, sporco e odori tra una toelettatura e l’altra in maniera che il negozio sia sempre pulito e gradevole per chi entra. Non bisogna dimenticare infatti che anche una attività già avviata è soggetta a controlli che possono essere effettuati quasi sempre senza preavviso. Scegli inoltre dei buoni prodotti disinfettanti per ultimare la pulizia ed evitare proliferazione di germi e batteri.

Se il tuo centro è abilitato anche alla vendita di medicinali per cani, ricorda che non sei autorizzato comunque a somministrarli: anche in questo caso è bene attenersi scrupolosamente le normative per evitare di incappare in controlli a sorpresa che possono comportare sanzioni pesanti.

 

Prima di aprire l’attività potrebbe esserti utile fare pratica presso qualche altra toelettatura esistente: per ottenere i migliori consigli però ti suggeriamo di rivolgerti a qualche esperto che lavori in una città differente dalla tua in maniera da non avere a che fare con qualcuno che rappresenta un futuro competitor 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *